Condizioni generali di vendita

PREMESSA
Le seguenti condizioni generali di contratto trovano applicazione nella misura in cui Italianroom srl operi in veste di vendita di singoli servizi turistici.
Nel caso in cui Italianroom srl operi in qualità di mero intermediario di singoli servizi turistici, saranno quindi applicabili le condizioni predisposte dal fornitore del singolo servizio turistico.
Nel caso in cui Italianroom srl. operi in qualità di mero intermediario di singoli servizi turistici, il turista, prima di procedere alla prenotazione del singolo servizio turistico, è tenuto a prendere visione ed accettare le condizioni che regolano gli aspetti del contratto con l’organizzatore di viaggio od il fornitore del singolo servizio turistico, laddove esistenti.

DEFINIZIONI
Ai fini del presente contratto, si intende per:
Intermediario: il soggetto che vende o si obbliga a procurare singoli servizi verso un corrispettivo forfetario o singoli servizi
turistici disaggregati;
Cliente/Turista: l’acquirente, il cessionario del singolo servizio o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte
le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto del quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza
remunerazione il singolo servizio.

INFORMAZIONE OBBLIGATORIA - SCHEDA TECNICA
Agenzia di viaggio intermediaria: ITALIANROOM SRL, Via San Giovanni Bosco 4, 50121 Firenze.
Licenza della Provincia di Firenze. Dichiarazione Inizio Attività del 14/02/2008
Polizza assicurativa RC n POLIZZA ASSICURATIVA RC ORGANIZZATORI E INTERMEDIARI DI VIAGGIO
COMPAGNIA ALLIANZ, nr polizza 192410, ramo 4441, AGENZIA I.T. SRL. Tutela Terzi fino a € 1.549.370,70, per evento, per ogni danno che possa derivare da responsabilità di ITALIANROOM inerente l'organizzazione del viaggio, in conformità con quanto previsto dagli artt. 44 e 45 del Codice del Turismo.
I programmi di viaggio pubblicati sul sito web sono validi secondo i periodi di riferimento ivi indicati.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI

FONTI NORMATIVE
I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, di soggiorno o di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalla L. n. 1084/1977 di ratifica ed esecuzione della Convenzione internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata a Bruxelles il 23.04.1970, ed, in particolare, dai seguenti articoli: art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31 (limitatamente alle parti di tali disposizioni che non si riferiscono al contratto di organizzazione), nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto. Il venditore che si obbliga a procurare a terzi, anche in via telematica, un servizio turistico disaggregato, è tenuto a rilasciare al turista i documenti relativi a questo servizio, che riportino la somma pagata per il servizio e non può in alcun modo essere considerato organizzatore di viaggio.

CONDIZIONI DI CONTRATTO
Ai contratti di vendita di singoli servizi turistici sono le clausole delle condizioni generali di vendita di pacchetti turistici in quanto compatibili.
L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi servizi come fattispecie di pacchetto turistico.
La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici.
Il venditore che si obbliga a procurare a terzi, anche in via telematica, un servizio turistico disaggregato, è tenuto a rilasciare al turista i documenti relativi a questo servizio, che riportino la somma pagata per il servizio stesso e non può in alcun modo essere considerato organizzatore di viaggio.
Rimane inteso che Italianroom srl, nella sua qualità di intermediario, non è responsabile, ed a nessun titolo, di eventuali inadempimenti del fornitore del singolo servizio turistico.

REGIME AMMINISTRATIVO
L’organizzatore e l’intermediario del pacchetto turistico, cui il turista si rivolge, devono essere abilitati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla normativa amministrativa applicabile, anche regionale. Ai sensi dell'art. 18, comma VI, del Codice del Turismo, l'uso nella ragione o denominazione sociale delle parole "agenzia di viaggio", "agenzia di turismo" , "tour operator", "mediatore di viaggio" ovvero altre parole e locuzioni, anche in lingua straniera, di natura similare, è consentito esclusivamente alle imprese abilitate di cui al primo comma.

PRENOTAZIONI
La richiesta di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal richiedente, il quale ne riceverà copia. La richiesta di prenotazione si intende accettata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui il richiedente riceve la relativa conferma / voucher anche a mezzo elettronico. Prima della partenza, l'agenzia Italianroom fornirà al cliente le indicazioni relative al servizio non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, così come previsto dall’art. 37, comma 2 del Codice del Turismo.

PAGAMENTI
Il costo totale del servizio è da versare all’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto.

PREZZO - VARIAZIONI - RECESSO DEL CLIENTE
Il costo del servizio è determinato nella richiesta di prenotazione.
Non sono previste variazioni, se non per il sopravvenire di eventi straordinari non programmabili e non imputabili all'intermediario.
La quota versata a saldo del servizio non potrà essere rimborsata.

REGIME DI RESPONSABILITÀ
L’intermediario presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del singolo servizio non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e, comunque, nei limiti previsti per tale responsabilità dalle norme vigenti in materia, salvo l’esonero di cui all’art. 46 Codice del Turismo, qui di seguito riportate:

  1. Fatte salve le ipotesi di responsabilità oggettiva, previste da norme speciali, l'organizzatore e l'intermediario sono esonerati dalla responsabilità di cui agli articoli 43, 44 e 45 quando la mancata o inesatta esecuzione del contratto è imputabile al turista o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore
  2. L'organizzatore o l'intermediario apprestano con sollecitudine ogni rimedio utile al soccorso del turista al fine di consentirgli la prosecuzione del viaggio, salvo in ogni caso il diritto al risarcimento del danno nel caso in cui l'inesatto adempimento del contratto sia a questo ultimo imputabile.

OBBLIGO DI ASSISTENZA
L’intermediario è esonerato dalle responsabilità di obbligo di assistenza quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al turista o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero è stata causata da un caso fortuito o di forza maggiore.

RECLAMI E DENUNCE
Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal turista durante la fruizione del servizio mediante tempestiva presentazione di reclamo affinché l’intermediario, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. In caso contrario il risarcimento del danno sarà diminuito o escluso ai sensi dell’art. 1227 c.c. Il turista dovrà altresì – a pena di decadenza - sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata,con avviso di ricevimento, o altro mezzo che garantisca la prova dell’avvenuto ricevimento, all’organizzatore o all’intermediario, entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data di rientro nel luogo di partenza.

ITALIANROOM SRL
Via S. Giovanni Bosco 4 - 50121- FIRENZE
Tel 055.6235484-6266206
P. Iva e Cod. Fisc. 05733540487 - Iscr. Reg Imp. 570843